Illuminiamo
DI NUOVO le tue idee

I Nostri punti di forza

Abbiamo deciso di dedicare un vero e proprio ramo d’azienda all’attività di ripristino, restauro e riuso di lampadari, lampade e impianti d’illuminazione, perché siamo convinti che la qualità può e deve coniugarsi alla convenienza e alla sostenibilità.

Mettiamo la massima cura non soltanto negli interventi a correzione dei danni e deterioramenti estetici, ma anche nella scelta e nella corretta installazione degli elementi illuminanti perché siano i più adatti al contesto in cui devono essere utilizzati, non solo per le caratteristiche della luce emessa ma anche per i requisiti di risparmio energetico. Quest’aspetto è oggi di fondamentale importanza non solo per per esigenze d’economia, ma anche per il rispetto delle normative vigenti e – in ultimo ma non meno importante – per la tutela dell’ambiente.

Il lampadario a cui sei affezionato e che temi di dover buttare via può avere una nuova e migliore vita! Mostracelo e ridiamogli insieme la luce


Esperienza

La nostra Storia inizia nel 1965: da allora oltre 20.000 articoli fra venduti, restaurati e riparati hanno soddisfatto le esigenze dei clienti di tutta Italia, fino a farci ottenere nel 2017 il titolo di “Best of Houzz” su una delle piattaforme online più importanti al mondo nei settori dell’arredamento, progettazione e ristrutturazione.

Competenza

La pratica quotidiana con impianti di tutte le provenienze e tipologie, l’aggiornamento continuo nel seguire le innovazioni tecnologiche del settore illuminotecnico e lo studio della Storia del design e della produzione artigianale e industriale sono le basi del nostro bagaglio di conoscenze e costituiscono i presupposti dei nostri interventi.

Disponibilità

La nostra consulenza è accuratamente personalizzata e sempre gratuita. Restiamo a disposizione del cliente per i collaudi, le riparazioni e per tutti gli eventuali interventi ulteriori dovessero rendersi necessari, in caso di nuove e diverse esigenze, di modifiche del contesto e delle condizioni d’uso degli impianti o dei singoli elementi illuminanti.

Oggetti delle nostre cure

alcuni esempi d’intervento

Luci da appoggio

< PRIMA – DOPO >

Danno

  • Rottura accidentale del diffusore in vetro, il ricambio originale non è più disponibile;
  • Usura avanzata e sostanziale avaria del portalampade, probabilmente utilizzato con lampadine superiori ai limiti consigliati.

Esigenze del cliente

  • Ripristino della funzione di diffusione;
  • Riduzione del consumo energetico
  • Salvaguardia della funzione di regolazione dell’intensità luminosa;
  • Facile reperibilità e sostituibilità delle lampadine (LED);
  • Vetro con attacco standard per agevolare il reperimento di ricambi.

Intervento

  1. Installazione di un diffusore in vetro di stile neoclassico con attacco E27 per rendere di facile reperibilità diffusori e LED di ricambio;
  2. Realizzazione ad hoc di una struttura di adattamento del vecchio attacco r7s al nuovo (e più tradizionale) E27;
  3. Recupero quasi integrale del vecchio impianto elettrico con dimmer incorporato;
  4. Installazione di una sorgente dimmerabile a LED da 20W Verbatim.

L’intervento ha fatto crescere la lampada di circa 30 cm., un beneficio non richiesto ma apprezzato: la maggiore altezza ha migliorato la diffusione della luce nell’ambiente e ha ridotto le possibilità di abbagliamento.

Luci a soffitto

< PRIMA – DOPO >

Danno

  • Deterioramento dei sistemi di aggancio del cristalli che ha portato alla caduta di quasi tutte le gocce;
  • Deterioramento della coloritura;
  • Usura avanzata dei portalampade che non si potevano più considerare conformi alla normativa sulla sicurezza elettrica.

Esigenze del cliente

  • Ripristino della funzione di illuminazione;
  • Riduzione del consumo energetico;
  • Ripristino dell’aspetto estetico.

Intervento

  1. Ripristino della coloritura originale: lucidatura della vecchia vernice e stesura di un protettivo trasparente;
  2. Sostituzione dei vecchi portalampade non certificati con nuovi “a norma”;
  3. Lavaggio intensivo dei cristalli superstiti;
  4. Integrazione dei cristalli deteriorati o persi con originali identici della medesima epoca;
  5. Ricostruzione del montaggio dei cristalli sulla base dello schema originale, riconoscibile dai fori sulla struttura e dalle poche catene superstiti;
  6. Installazione di lampadine LED COB a filamento trasparenti con bulbo a “colpo di vento”, analoghe alle originali ad incandescenza che il lampadario montava in precedenza.

Luci a parete

< PRIMA – DOPO >

Danno

  • Deterioramento della coloritura;
  • Usura avanzata e sostanziale avaria del portalampade, probabilmente utilizzato con lampadine superiori ai limiti consigliati.

Esigenze del cliente

  • Ripristino della coloritura;
  • Riduzione del consumo energetico;
  • Aumento delle prestazioni luminose.

Intervento

  1. Ripristino della coloritura attraverso un lavaggio accurato della parte metallica e ripristino dello strato protettivo trasparente;
  2. Installazione di una piastra a doppio led COB da 20W e 100 Lumen/Watt, con radiatore in alluminio e raffreddamento ad aria forzata, che ha raddoppiato la resa luminosa originale e ridotto i consumi ad un quinto;
  3. Per il montaggio della piastra a LED si è scelto un sistema a incastro che permette il montaggio e la rimozione della sorgente luminosa in modo semplice e tempi brevi, qualora si decidesse di riportare l’applique alla configurazione originale.

Dicci come possiamo aiutarti, senza impegno.

Contattaci se hai un lampadario (o una lampada) da restaurare, modificare, riprogettare: troveremo insieme la soluzione migliore per dargli una nuova vita e valorizzarlo come merita, in modo economico ed ecologico.